domenica 17 dicembre 2017

Calendari 2018 per tutti i gusti da appendere nel vostro salotto

Calendario Beken: Beauty of Sail
È tempo di calendari. E in libreria c’è nè per tutti i gusti, grandi e piccoli, dal 30x30 al 48x84. Tutti dedicati ovviamente al mare a partire dal classico Beken of Cowes, Beauty of Sail, dedicato alle grandi vele che ha una storia molto particolare. Il suo fondatore, Alfred Edward Beken, originario di Canterbury nel Kent,
nel 1888 si trasferì sull'isola di Wight  dove acquistò una farmacia nel piccolo porto di Cowes, famoso per la sua regata internazionale di vela. La vista degli yacht in regata gli fece una tale impressione che decise di fotografarli progettando una sua macchina fotografica che utilizzava anche per stampare i negativi. Di padre in figlio le generazioni dei Beken hanno costruito un imponente archivio fotografico, dalle lastre fotografiche di vetro 18x24 in bianco e nero alle attuali foto digitali. Tra i più grandi potete ammirare quello dedicato ai fari, Lighthouses e Maritime del famoso fotografo francese Philip Plisson, gli fanno da contorno quelli
nel formato quadrato 30x30 La Mer des pointres, Antique Maps e Oceans. Infine i super classici, La grande vela di Franco Pace e il Borlenghi. Il triestino Pace è un “girovago” del mari di tutto il mondo e ha avuto modo di essere testimone e di documentare situazioni eccezionali come la terribile tempesta del Fastnet nel 1979 o una spedizione a vela in Patagonia e al Polo Sud nel 1980. Segue i maggiori eventi nautici, il suo obiettivo cattura i momenti più intensi di azione, dai  piccoli scafi delle Classi  Olimpiche all’alta  tecnologia  delle  barche  da  regata, fino a quella esasperata degli scafi
di Coppa America. Di Carlo Borlenghi, comasco classe 1956, “Carletto" come ama chiamarlo Giulia, ne abbiamo già parlato più volte, è sicuramente tra i più famosi fotografi di vela del mondo, una vera icona nel mondo della vela e anche grande amico della libreria Il Mare dove due anni fa presentò i suoi “WaterColours”, stampe in una tiratura limitata a 300 copie, realizzate con la tecnica di ripresa del mosso.




In basso una pagina del calendario Borlenghi: la “scuffia” della barca Emirates Team New Zelaand nel corso della 35° edizione dell’America’s Cup Bermuda