venerdì 3 novembre 2017

Se ottomiladuecento miglia di mare a vela vi sembrano poche. Ecco il passaggio a Nord Ovest

Senza bussola fra i ghiacci, Avventura nell’Artico è il diario di un epico viaggio in barca a vela lungo il passaggio a Nord Ovest. Per la prima volta nel 2012 un equipaggio tutto italiano si avventura su questa rotta tanto prestigiosa quanto pericolosa e infida. Gli unici due membri della spedizione a compiere tutto il percorso hanno voluto ricostruire le tappe del viaggio. Dalla preparazione tecnica prima della partenza, durata quasi cinque anni in giro per i mari fra le la Norvegia e le Svalbard, al suo compimento a King Cove, dopo una navigazione di ben ottomiladuecento miglia di mare.
Non è un diario di bordo, è il racconto di una impresa che va ben al di là dei dettagli tecnici della navigazione. Come spesso succede sul mare, il viaggio è fuori e dentro di sé. È un libro a due voci. Una, quella del Comandante Nanni Acquarone, tecnica e autorevole, secca e asciutta nello svolgimento. Trapela un affetto tenero e sincero per la barca, il Best Explorer, tanto da renderlo uno dei protagonisti del racconto. “Quest'anno ci ha portato a 80 gradi Nord, dopo che aveva sofferto durante l'inverno in mano a persone di poca esperienza e inferiore affidabilità. Mi ha fatto promettere che non l’avrei più lasciata in mani simili”. >>