domenica 23 aprile 2017

Un’enorme imprudenza la causa di una tragedia in mare

È stato il distacco del bulbo la causa dello schianto della barca a vela contro  la barriera frangiflutti all’imbocco del Canale di accesso al Porto di Rimini? O il motore da 75 cavalli, di piccole dimensioni e dodici anni sulle spalle, che è andato in panne nel momento meno opportuno?
Su tutto il litorale adriatico, quel giorno, il 18 aprile, le condizioni meteo erano molto avverse; la zona è stata investita da raffiche di vento superiori ai 75 chilometri orari. I corpi sono stati ritrovati la mattina dopo, due erano incastrati nella scogliera, mentre uno era stato trascinato dalla corrente all’altezza di uno stabilimento balneare. Il Bavaria 15 metri, era abbastanza nuovo (lo si deduce dalla linea di prua verticale) e per sue caratteristiche certamente in grado di
affrontare condizioni di mare difficili. L’equipaggio di 6 persone, partito da Ravenna e diretto a Trapani, quindi con un arrivo molto lontano, aveva a disposizione  già da diversi giorni le Previsioni Meteo che annunciavano maltempo con raffiche molto sostenute e altezza d’onda da mare agitato.  Lo sapevano tutti già da due giorni. I marinai, ma anche i contadini del luogo, si aspettavano colpi di vento forte. Tanto è vero che in tutti i porti i pescherecci avevano rinforzato i loro ormeggi.
Oggi come oggi non si è colti impreparati dalle condizioni meteo; ci sono talmente tante informazioni, perfino le più stupide, come quelle delle televisioni, che ti avvertono in tempo. quando ci sono mareggiate forti come quella può diventare una trappola mortale. E purtroppo ieri lo si è visto. I pescatori di una volta non entravano in porto in quelle condizioni; o andavano fuori o si davano alla spiaggia. In rapporto al vento e al mare l’entrata del porto di Rimini è molto stretta. Per cui, si è trattato di un’imprudenza enorme, sia sul fatto di partire che sul comportamento tenuto dopo. Una barca già di 7, 8 metri, quando è in mezzo al mare non rischia niente; una barca come quella, di 15 metri, non ha nessun problema se si tiene lontana dalla costa con un bravo marinaio sopra.