domenica 11 dicembre 2016

Sette volte Corto Maltese in un cofanetto. L’integrale

Torniamo su Hugo Pratt e sui 50 anni di viaggio nel mito, la mostra ancora in corso a Bologna, per presentarvi l’ultimissima produzione editoriale: Corto Maltese l’integrale, un elegante cofanetto che contiene tutte le sue avventure. Dalla prima, Una ballata del mare salato, del 1967 alll’ultima, , del 1988.  In totale ventinove storie distribuite sette volumi cartonati. La spesa è discreta, costa cento euro ma li vale veramente tutti. La raccolta consente di vedere le varie storie apparse in anni diversi molto lontani tra loro come un unico gigantesco romanzo picaresco con una sua unità narrativa straordinaria, coerente e compatta,  spazia dai Mare del Sud, all’Atlantide, alla Patagonia, e si svolge tra il 1905 e il 1925. È l’occasione per scoprire o riscoprire un eroe pop del fumetto, il marinaio col berretto e l’orecchino che non rispettava nessuna regola se non quella di non abbandonare mai gli amici e quella di non di non voltare mai le spalle a una buona avventura.  Hugo Pratt è stato uno straordinario storyteller capace di fondere fumetto e parole, letteratura alta e letteratura bassa. Conrad, Melville, Kipling, anche Herman Hesse come D’Annunzio e Proust si
ritrovano nelle sue strisce insieme alle amazzoni e al Barone Rosso, oltre a Stalin  che a Napoli fa il portiere di un albergo, insomma un viaggio nel regno della fantasia più pura e sfrenata.
Umberto Eco che era un suo grande appassionato ammiratore diceva “se voglio divertirmi leggo Hegel, se invece voglio impegnarmi leggo Corto Maltese”.
Nel precedente post pubblicato a novembre abbiamo indicato con gli opportuni riferimenti come districarsi tra i suoi numerosissimi libri, poster e gadget vari presenti in libreria.
Buona ricerca!