sabato 1 giugno 2013

èVivo: un’ecosistema chiuso dove vivono gamberetti dal colore rosso acceso

È un gamberetto molto particolare, l’Halocaridina rubra, quello che vive negli ecosistemi èVivo, veri e propri mini acquari in vendita in libreria. Si chiamano BeachWorld, hanno la forma di uovo alto 23 centimetri o di sfera dal diametro di 12,5 centimetri.
È un sistema chiuso quello dove vivono i gamberetti, una biosfera da cui niente esce o entra ad eccezione della luce. Non vanno nutriti né va cambiata l’acqua, soltanto una volta al mese va aperto per pochi secondi per permettere il rigenerarsi dell’aria al suo interno. Le microalghe producono il cibo e l’ossigeno necessari alla vita del gamberetto, che a sua volta produce la CO2 e le sostanze nutritive necessarie alla crescita delle alghe.
L’Halocaridina rubra si caratterizza per il suo colore rosso acceso, raggiunge al massimo la lunghezza di un centimetro e mezzo, è una specie erbivora che pascola tra alghe, batteri e diatomee che crescono sulle rocce e altri substrati duri, è anche in grado di filtrare il cibo attraverso e sulla superficie dell’acqua. Quando è in maturazione trasporta circa 12 uova fecondate sotto la pancia, per un periodo di incubazione di circa 38 giorni. Si riproduce una o due volte l’anno ed ha un’aspettativa di vita, in cattività, di circa 20 anni. Il suo habitat naturale sono gli ambienti sotterranei in bacini di acqua salmastra esclusivamente nelle Hawai, dove però è minacciato dall’inquinamento causato dall’uomo.

Quelli che potete osservare vivono sono allevati nel primo e unico allevamento al mondo – dopo anni di investimenti e ricerca in collaborazione con la NASA –  dall’azienda che produce gli ecosistemi èVivo.