lunedì 31 dicembre 2012

Tredicimiladuecentoventicinque miglia nautiche, per Giovanni Soldini. Se vi sembran poche!

Giovanni Soldini alla partenza
Un bel modo di festeggiare la fine dell’anno per Giovanni Soldini e il suo team a bordo del VOR 70 Maserati. Alle 18 ora italiana infatti ha lasciato il porto di New York alla volta di San Francisco doppiando  controvento il leggendario Capo Horn: tredicimiladuecentoventicinque miglia nautiche,un percorso lungo e difficile, pieno di insidie da percorrere in meno di 57 giorni e tre ore. Deve battere il record del francese Yves Parlier che nel 1998 a bordo di Aquitaine Innovations sulla stessa identica rotta fissò il record a 57 giorni, 3 ore e due minuti. È una rotta storica che vedeva impegnati i migliori Clipper mai costruiti nella corsa all’oro a partire dalla seconda metà dell’ottocento. Sono anni in cui una nave passeggiare impiegava più di duecento giorni per viaggiare da New York a San Francisco passando per due oceani, dall’Atlantico al Pacifico. Già allora era una corsa per impiegare il minor tempo possibile. Nel 1854 il mitico clipper Flying Cloud’s dimezzo i tempi stabilendo il primo record in 89 giorni e 21 ore, che rimase imbattuto per più di 130 anni. Nel 1989 il 60 piedi Thursday’s Child di Warren Luhrs impiegò 80 giorni e 20 ore. Nel 1994, Isabelle Autissier a bordo di Ecureuil Poitou ci mise 62 giorni e 5 ore. Nel 1998 infine il record di Parlier che Soldini con il suo Maserati deve battere, saranno sufficienti anche due soli miserrimi minuti…
Il clipper Flying Cloud’s
A bordo con Soldini  un equipaggio internazionale di otto affiatati navigatori e velisti: gli italiani Guido Broggi, Corrado Rossignoli e Michele Sighel, il francese Sébastien Audigane, il tedesco Boris Herrmann, l'americano Ryan Breymaier, il cinese Jianghe Teng detto Tiger, lo spagnolo Carlos Hernandez.
Il partner principale che dà il nome alla barca è Maserati, insieme alla banca svizzera BSI (Gruppo Generali) e dalle stesse Generali in qualità di co-sponsor.
Maserati lascia New York
Fornitori ufficiali della sfida sono Vodafone Italia, che si occupa della fornitura dei servizi di telecomunicazione e della realizzazione del sito web ufficiale, Murphy&Nye, il brand d’abbigliamento velico che veste l’intero Team di Maserati, Bulgari, come Official Time Keeper e Boero Bartolomeo S.p.A., che fornisce smalti e vernici per lo scafo.A bordo di Maserati anche Eataly, fornitore della cambusa a bordo, Beta Utensili, fornitore di tutti gli utensili professionali, Corderia Lancelin, fornitore di cime e cavi speciali, FPT Industrial, assistenza motori, Jeppesen che fornisce la cartografia, B&GNavico che offre assistenza per gli strumenti, il Cantiere Picchiotti di La Spezia, base di Maserati a terra e l’Autorità portuale di La Spezia, base di Maserati in acqua.
Ogni ora sul sito  www.maserati.soldini.it si possono seguire gli aggiornamenti con la posizione di Maserati con video e immagini provenienti da bordo.

Da noi un augurio di Buon vento a Giovanni e al suo equipaggio!