giovedì 19 aprile 2012

Un bastimento carico di libri

Perché Libridimare Libridamare a bordo della Giorgio Cini, nave scuola della Guardia Di Finanza?
Quello fra gli uomini della Guardia di Finanza e il mare è un rapporto speciale che non si ferma alla pura e semplice sorveglianza della distesa d’acqua che circonda la nostra Penisola. È una relazione dalla quale abbiamo tutto da imparare e che può permetterci di crescere come persone, come solo la comprensione e il rispetto per una realtà diversa da quella in cui siamo naturalmente calati può fare.
Purtroppo, a dispetto del fatto che gli italiani vivono in città costiere o si concentra in una fascia di territorio attigua al Mediterraneo, c’è ancora una conoscenza superficiale e, per una naturale conseguenza, una mancanza di cultura marittima che impedisce di vivere nel modo migliore una risorsa preziosa che la natura ci ha spontaneamente elargito.
Per questo motivo la nave scuola Giorgio Cini – come ha già fatto nel 2007 –  ospita Libridimare Libridamare – una preziosa collaborazione, che non è solo un atto di cortesia, per diffondere la cultura del rispetto per il mare con quello spirito con il quale quotidianamente la Scuola Nautica della Guardia di Fìinanza che ha la sua base a Gaeta, vive a stretto contatto con il mare…
Saranno in mostra oltre cinquecento libri ad argomento “mare” che costiuiranno, a manifestazione conclusa, il “cuore” della futura Biblioteca del Mare che avrà sede a Gaeta.
La mostra è visitabile tutti i giorni seocndo un orario stabilito dall’organizzazione di Yacht Med Festival.
La Giorgio Cini viene normalmente impiegata in crociere addestrative per le attività di formazione e specializzazione del personale del contingente di mare presso la Scuola Nautica di Gaeta. Nel corso della vita operativa, accanto alle uscite giornaliere, la Cini, quale ambasciatrice delle “Fiamme Gialle”, ha toccato numerosi porti del Mediterraneo, raggiungendo le coste del Portogallo e navigando oltre i Dardanelli nelle acque del Mar Nero.


La Cini è una vecchia conoscenza della Libreria del Mare: fu proprio a bordo di questa nave che Giulia D’Angelo ritirò nel 1999 il prestigioso riconoscimento Tridente d’Oro per il suo costante impegno nella divulgazione della conoscenza del mare. E sempre a bordo della Cini fu organizzata nell’ottobre 2007 dalla Libreria Il Mare, in collaborazione con Il Ministero dei Beni Culturali e il Ministero degli Affari Esteri, una mostra itinerante di libri di mare – Libridamare – nell’ambito della “VII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo”, dedicata al tema “Gli italiani e il linguaggio del mare”. La nave scuola, partita da Gaeta con il suo carico di 900 libri, navigò nell’Adriatico toccando i porti di Bari, Durazzo, Cattaro, Dubrovnik, Spalato, Capodistria e Trieste. Già durante quella manifestazione, Il Mare ha avuto modo di toccare con mano la professionalità, nonché la disponibilità e affabilità del comandante e di tutto l’equipaggio che non si sono risparmiati per portare con successo il “linguaggio italiano del mare” sull’altra sponda dell’Adriatico.

Le fotografie si riferiscono alla crociera del 2007

Costruita dai cantieri navali “A. Lucchese” di Venezia per l’addestramento degli allievi e studenti dell’omonima Fondazione, la Giorgio Cini è stata acquistata dall’Amministrazione  nel 1982 ed entrò in servizio nel 1983 dopo l’esecuzione di radicali lavori di adattamento alle specifiche esigenze del Corpo. Da allora è stata la “mamma” di tutti i finanzieri del mare, come viene affettuosamente e chiamata. Più volte ammodernata per finalità didattiche, è dotata di tutte le apparecchiature elettroniche in uso nel Corpo.

Caratteristiche tecniche
Materiale di costruzione: acciaio a chiglia piatta con sovrastrutture in lega leggera
Lunghezza: mt. 54
Larghezza: mt. 10,2
Dislocamento: tonn. 770
Velocità massima: nodi 13,5
Apparati radar: n.1 radar GEM tipo SC1210, n.1 radar GEM tipo GERMANT, n.1 sistema automatico di navigazione INSY 01 (V)
Motorizzazione: n.1 motori FIAT B 306 da 1500cv.
Armamento: n.1 mitragliatrice MG cal 7,62, n.1 mitragliatrice Browning da 12,7 mm
Equipaggio: 30 militari, 60 allievi

La libreria Il Mare ringrazia gli editori, i loro uffici stampa e gli autori che hanno aderito con entusiasmo alla Mostra Libridimare-Libridamare e alla formazione della prima Biblioteca Internazionale del Mare che verrà aperta a Gaeta

Adam & Charles Black, Bernardi Marco, Bompiani, Borlenghi Carlo, Capone, Chiarelettere
Coppola Cecilia, Corbaccio, Curto Paolo, Dalla Bella Emanuele, Editrice Nord, Effemme, Einaudi
Eurofishmarket, Garzanti , Genius Loci, Hoepli, Heikel Rod, Il Frangente, Il Mare, Imray
Iperborea, La Mandragora, Logart Press, Longanesi, Maffei Marilena, Magenes, Marlin, Mesogea
Mgc, Mondadori, Mursia, Museo Guardia Finanza, Nautica, Naviga, Nutrimenti, Pagine Azzurre
Photoatlante, Publicaorle, Sabatini Remo, Salani, Seneca, Sperling & Kuffer, Ufficio Storico della Marina Militare, Vele Bianche, White Star, Yam Magazine