sabato 5 novembre 2011

Le Specialità di Maria Cristina in libreria

Salse di pesce e la famosa zuppa di lenticchie
È in preparazione per il prossimo 13 dicembre presso la Libreria Il Mare una nuova serata-evento dedicata a Ustica. L’Isola ha così un porto permanente a Roma, un posto privilegiato in Libreria con i suoi Saperi, ovvero i libri dell’attivissimo Centro Studi e Documentazione, e i suoi Sapori: le rinomate lenticchie presidio SlowFood, il passito Zabib, il vino Grotta dell’Oro prodotti dall’azienda agricola Hibiscus  e le magie sottovetro Specialità di Maria Cristina.
I libri che potete trovare in libreria sono, oltre alle novità di quest’anno Ustica s’inabisserà?  e Una storia di Posta nel Tirreno, Viaggio in Sicilia di Lazzaro Spallanzani, La Sicilia e le sue Isole di William Henry Smith, Ustica di Ludovico d’Asburgo, L’Isola di Ustica di Giuseppe Tranchina. Preziosi volumi per soddisfare, insieme alle carte antiche ritrovate e riprodotte dal Centro Studi, ogni curiosità sull’Isola.
Intanto la mitica Maria Cristina Natale ci ha nuovamente e letteralmente inondati con le sue specialità.
L’elenco è lungo, ma vale la pena sapere che in libreria potete acquistare: il vasetto di capperi, la salsa di ricciola, i famosi cucunci , la salsa mare e terra con alalunga, capperi e prezzemolo, le mitiche melanzane sott’olio, l’insuperabile marmellata di more (i frutti ben maturi li raccoglie la stessa Maria Cristina uno ad uno), quella di gelsi da stordimento, il tonno, come non avete mai mangiato, l’alalunga, chiamato tonno bianco, prelibatissimo. Il colpo finale ve lo diamo con la salsa di ricciola e, per i palati veramente fini, con le uova di pesce spada. Vi aspettiamo! Troverete anche le ricette per preparare queste meraviglie e sbalordire così i vostri ospiti.
Tonno e alalunga, sott’olio e al naturale
Maria Cristina con le sue antiche ricette tramandate nella tradizione usticese da generazioni si è inventata un “marchio” che sta riscuotendo un incredibile successo in tutt’Italia.
Utilizza esclusivamente prodotti tipici locali, come le famose lenticchie e l’alalunga, conosciuto come tonno bianco, è il più apprezzato di tutti i tunnidi. Il suo eccellente sapore, il bel colore rosa chiaro ed il minor contenuto di sostanze grasse delle sue tenere carni rendono questo tonno veramente unico.
Poker di marmellate, semplicemente straordinarie!
Capperi, cucunci e melanzane
Maria Cristina nel suo “regno”
Capperi, cucunci e melanzane
Rifornimento di alalunga