giovedì 30 giugno 2011

O’pen bic alla ribalta

Fotografia da  Saily.it
Una settimana intera a fine giugno a Pula, Cagliari, all'insegna dell'O'pen Bic per il Campionato Nazionale di Classe, al quale hanno partecipato cinquanta atleti da tutta Italia.
Il raduno è stato caratterizzato da vento  molto leggero, poco sopra i 4 nodi, dove, si sono anche disputate due regate dirette da Guido Sirolli  Presidente della Classe ed Edo Lisotti Segretraio della Classe, entrambi ufficiali di regata che da due anni sono impegnati nello sviluppo di questa nuova deriva per ragazzi in Italia. Il Titolo di Campione Nazionale Classe O’pen Bic 2011 se l’è aggiudicato Giulio Sirolli (buon sangue non mente…).
M. Firrao e un O’pen Bic
Prossimi appuntamenti  O'pen Bic dal 27 al 31 luglio Ascona sul Lago Maggione Campionato de Mondo dove sono attese 9 nazioni con oltre 150 atleti, e poi la Coppa delle Dune a Torvaianica presso il Circolo Velico  Villaggio Tognazzi  da giovedi 25 a sabato 27 agosto con assegnazione anche della ranking list 2011.

Presso la nostra libreria è possibile ammirare e prendere informazioni (eventualmente acquistare) su questo nuovo “giocattolo”, una deriva di nuova concezione ispirata ai moderni skiff (una barca di origine australiana) dal pescaggio minimo, dalle linee d’acqua allungate che permettono di sviluppare grandi velocità, veloce, leggera, di dimensioni contenute adattissima ai ragazzi tra i sei e i quindici anni che vogliono avvicinarsi al mondo della vela. Piace perché fa divertire i bambini, non sostituisce l’Optimist, che va difeso a oltranza perché è l’unica vera barca a vela per ragazzi, questo invece è un “giocattolo” che consente di portare in barca bambini che forse sull’Optimist non ci andrebbero. È facile imparare ad usarlo, già a sei anni vanno in acqua e in poche tempo si possono fare regate.  Ad oggi in Italia ci sono già dodici centri O’pen Bic.
Leggere per credere