martedì 15 febbraio 2011

Nuove letture: L'incredibile viaggio di Hernan Cienfuegos di Claudio Conti

Appena arrivato in Libreria, per i tipi di Magenes, freschissimo di stampa, farà la gioia degli amanti del mare e dell'avventura, della storia e della navigazione a vela..
Fedele alla cervantesca idea di romanzo moderno, lo scrittore Carlo Conti miscela epica, storia, giornalismo, finzione.
Penisola Iberica 1431. Predominio portoghese nelle acque africane, commercio di schiavi, funzionamento degli arsenali, approvvigionamento delle navi, tecniche di manutenzione, la flotta dell'ammiraglio cinese Zeng He e non ultima, una bella, spaventosa, interminabile, affascinante tempesta dove trapela l'esperienza di mare dell'autore, appassionato velista.
Gli elementi ci sono tutti per sprofondare in questa lettura resa piacevole e veloce da una scrittura attenta e lineare, un dialogo ben strutturato ed un protagonista affascinante nella sua antieroicità, Cienfuengos appunto, che con i suoi tormenti, errori e debolezze avvicina il mitico mondo del mare anche ai lettori più profani.
Il mare nella sua forza incontrollabile è protagonista sì, ma non più di un'umanità arrogante e folle che fa impallidire la furia di una qualsiasi tempesta.
Il mare, come spesso accade, diventa la condizione e l'ambiente ideale allo svelarsi inesorabile e drammatico dei caratteri umani.